martedì 26 settembre 2017

Viaggio nell'arte autunnale

La prossima stagione autunnale si preannuncia alquanto generosa per appuntamenti artistici in varie località d’Italia, invitando ad un interessante viaggio nelle medesime. Ad aprire le rassegne sarà la grande monografica dedicata alla Pubblicità il 9 settembre, presso la Fondazione Magnani Rocca a Mamiano di Traversetolo nel parmense. Una intelligente e divertente storia del nostro Paese ripercorsa mediante manifesti,scatole e molti bozzetti originali,
dai primordi del Novecento a Carosello. Presso il Centro italiano per la Fotografia di Torino, dal 13 settembre “Arrivano i paparazzi”: 150 fotografie e più di mezzo secolo dei divi dalla Dolce Vita ad oggi. A Pistoia, Capitale italiana della Cultura 2017, doppio
appuntamento nel nome di Marino
Marini, una retrospettiva realizzata sullo scultore, con coloro che lo hanno ispirato, dagli Etruschi a Donatello e i maggiori scultori del Novecento mondiale. Il Marini pittore sarà esposto in Palazzo del Tau, sede del Museo Fondazione Marini con la mostra “Mirò e Marino. I colori del Mediterraneo”. Dal 23 settembre, nel Palazzo Corsini, la XXX Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze sarà un imperdibile appuntamento a livello mondiale. Lo stesso
giorno a Rovigo, a Palazzo Roverella, per la prima volta le quattro grandi Secessioni saranno messe a

confronto nella mostra “Secessioni. Monaco Vienna Praga Roma. L’onda della modernità”. Nella Basilica Palladiana di Vicenza, il 7 ottobre, la monografica su Vincent Van Ghog riunisce più di cento opere dell’artista, tra disegni e oli, lungo il fil rouge rappresentato dalle sue lettere. In concomitanza, A Ravenna la Mostra e la Biennale Internazionali dedicati al Mosaico valorizza al MAR, Museo d’Arte della Città, uno dei suoi maggiori patrimoni artistici. L’ampia retrospettiva “Arte Ribelle”

propone dal 12 ottobre alle Gallerie del Credito Valtellinese un tuffo nell’Italia tra gli anni 60 e 70, con artistiche trasmutano l’espressione artistica in testimonianza politica e di appartenenza. Dalla prima settimana di ottobre e per tutti i fine settimana, a Lodi, il Festival della Fotografia Etica abbina alla fotografia come arte, il ruolo della medesima come interprete delle società più marginali, in tutto il

mondo. La Galleria Nazionale di Roma, dal 12 ottobre, proporrà una mostra su Konrad Magi, il maggiore artista estone del Novecento; sarà un omaggio al Semestre di Presidenza Estone dell’Unione
Europea. Un’ esposizione davvero raffinata sarà invece quella nel Palazzo dei Diamanti di Ferrara, dal 14 ottobre, dedicata a Carlo Bononi, accostato dalla critica a Caravaggio e Zurbaran. Tutta al femminile a Rancate, nel Canton Ticino, “Divina Creatura. La donna e la moda nelle arti del secondo Ottocento. A Castelfranco Veneto, dal 27 ottobre, “Le trame di Giorgione” ‘è un omaggio al grande maestro fino a Tiepolo, proprio nella sua città natale, uniti dal tema del ritratto e del vestitocome status symbol. Il MIC di Faenza, dal 4 novembre propone “ Tra Simbolismo e Liberty”, la prima monografica di Achille Calzi,
grande interprete della ceramica faentina. Dall’11 novembre, al Palazzo Magnani di Reggio Emilia, “Spiritualità, Arte e Musica” funge da filo conduttore della mostra su Kandinsky fino a Cage. Nel Museo Nazionale Collezione Salce di Treviso, dal 14 ottobre, con “Illustri persuasioni”, sono proposte magnifiche testimonianze dell’arte pubblicitaria tra il 1920-40. Il Palazzo del Monte di Padova, dal 18 novembre. ospiterà “Il cielo spellato sopra di noi. Galileo e le arti”, un originale viaggio nell’universo del celebre scienziato. Lucca, lo stesso giorno, darà il via al Photolux Festival, Biennale Internazionale di Fotografia, dedicata al Mediterraneo come luogo simbolico. Dulcis in fundo la tradizionale Festa del Torrone a Cremona, fra storia e tradizione per attendere consapevolmente l’ ormai imminente periodo natalizio( Studio esseci.net)

Giuseppina Serafino