Cerca in YouTube:

Loading...

martedì 20 marzo 2018

I Ri-scatti di Amatrice

Al Pac Padiglione d’Arte Contemporanea di Milano, con il contributo del Comune e di Tod’s, si è tenuta una mostra di fotografie a cura di 13 adolescenti ( 12 femmine ed un maschio) di Amatrice alle prese con la ricostruzione delle proprie vite dopo il terremoto.I ragazzi, con un’età compresa dai 14 ai 19 anni, hanno seguito un corso di fotografia e fotogiornalismo a cura della onlus Riscatti ed hanno partecipato ad un concorso, nell’ambito del quarto suo progetto, denominato “Da Zero”, con il contributo della Philip and Irene Toll Gage Foundation, una fondazione privata americana con sede ad Atlanta.
Dopo aver lavorato con i senza fissa dimora, gli immigrati e i pazienti dell’oncologia dell’Istituto dei Tumori di Milano, la sopracitata associazione ha scelto di sostenere i giovani di Amatrice che hanno perso la casa, gli affetti ed anche il Centro Giovani, un punto di aggregazione in cui trovarsi dopo la scuola. I partecipanti vivono tuttora nella località colpita dal sisma nel 2016 e frequentano il Liceo Scientifico Romolo Capranica; hanno voluto in questo modo aiutare la comunità attraverso una raccolta di fondi attivata con la vendita delle fotografie da loro realizzate. Grazie al coordinamento con il Sindaco Sergio Pirozzi, alla loro dirigenza scolastica ed ai fotografi professionisti Amedeo Novelli e Stefano Corso, i giovani hanno frequentato un corso di fotografia della durata di 5 settimane per raccontare con le immagini cosa significa vivere in una realtà post-sismica. Sono

Foto vincitrice del Concorso
state messe in evidenza la quotidianità della scuola prefabbricata, la vita nei SAE (soluzioni abitative emergenziali), nei container o nelle roulette. Uno spaccato di vita documentato in 160 scatti, con la voglia di individuare dei punti di forza su cui far leva, come suggeriscono le parole di alcune canzoni che sono state riportate accanto alle gigantografie, spaziando da Vasco Rossi a Lorenzo Jovanotti e Fiorella Mannoia, a LauraPausini. Il Comune di Bellaria Igea Marina costruirà ad Amatrice una nuova struttura ricreativa con il ricavato della vendita delle fotografie, dando nuovamente la possibilità ai ragazzi di potersi ritrovare per condividere momenti di svago e di apprendimento.                                   
Riscatti Onlus è un’associazione di volontariato che, attraverso la fotografia, realizza progetti per promuovere l’integrazione sociale e dare un’opportunità di riscatto a chi soffre, sensibilizzando l’ opinione pubblica sui valori della solidarietà. L’idea è nata nell’estate del 2013 da Federica Balestrieri, giornalista che da anni opera nel sociale ed è convinta che nulla di grande può accedere senza unire le forze, le esperienze e le preziose competenze.                                                     

                                                   Giuseppina Serafino