domenica 28 gennaio 2018

18 buone ragioni per visitare la Francia

In un’ affollata conferenza stampa presso l’hotel Principe di Savoia, la Francia ha presentato le novità per il 2018. Un invito a scoprire i tanti volti della sua offerta turistica con un viaggio fra cultura, savoir-faire ed arte di vivere. Fra le manifestazioni di grande richiamo ci sarà la Ryder di golf a fine
settembre a Parigi Cup, il Grand Prix de France di Formula 1 che dopo 10 anni ritorna sul
circuito di
Castellet, dal 21 al 24 giugno. La Biennale della danza, un grande vento internazionale riunisce 750 artisti di una ventina di Paesi che si esibiranno dal 14 al 30 settembre in numerosi luoghi di Lione, con spettacoli di tutti gli stili della danza.  L’ 8 dicembre Lione si accenderà di straordinarie luci d’artista per la suggestiva Festa delle luci.
 A Sélestat aprirà a giugno un’eccezionale Biblioteca Umanistica, con 450 manoscritti che consentiranno una immersione nella storia del libro e della stampa. Le Galeries Lafayette apriranno un nuovo grandioso flagship sugli Champs Elysées, nell’edificio di 9000 mq in cui sorgeva il Virgin Megastore. Al museo del Louvre sarà presente, dal 28 marzo al 23 luglio, la grande mostra di Eugène Delacroix al Louvre con oltre 180 opere. Bordeaux ospiterà invece dal 14 al 18 giugno la
20 esima edizione del più importante appuntamento enoturistico d’Europa. Il Festival di Cannes, uno dei più consolidati in ambito cinematografico, attirerà gli appassionati dal 9 al 20 marzo. A Deauville, come sempre a settembre, si terrà la festa del cinema africano. Altro momento molto atteso è la riapertura del castello di Voltaire il 30 maggio 2018, fu costruito a Ferney-Voltaire, nell’Ain, fra il 1758 e il 1766 dal filosofo, che trascorse qui gli ultimi vent’anni della sua vita. A Chateau de Vincennes, Chateau d’If, alle torri de La Rochelle e alle torri di Aigues-Mortes si avrà la possibilità di ammirare intere pareti di graffiti. Nei mesi di luglio e agosto sarà possibile effettuare una visita notturna nel castello d’Azay-le Rideau, uno dei più famosi della Loira che esprime la perfezione del primo Rinascimento francese. Parigi vedrà a breve l’apertura del primo
hotel di lusso Fauchon, gran nome della gastronomia francese. Dal
7 al 29 luglio si svolgerà la105° edizione del mitico Tour de France, 21 tappe con partenza fra terra e mare in Vandea da Noirmoutier
e il classico arrivo sugli Champs Elysées di Parigi. In Corsica , a Calvi, si svolgerà a fine ottobre il Festiventu, denso di spettacoli teatrali, concerti, giochi legati al vento. Il festival del jazz , giunto alla 58°
edizione, si terrà dal 14 al 22 luglio nella famosa location della Pineta Gould ad Antibes-Juan les Pins. Per concludere la carrellata, si deve citare l’apertura il 2 giugno, a Nimes del Museo della Romanità, su progetto di Elisabeth e Christian de Portzamparc, oltre 3500 mq, con 5000 opere, 65 dispositivi multimediali, 2 spazi di ristorazione, un rooftop con panorama a 360à sulla città. Il savoir-faire ha reso famosi i prodotti e le tradizioni francesi e continua ad essere il “marchio di qualità” del made in France. Buone novità ! ( www.france.fr)  
                                                                                                       
                                                                       Giuseppina Serafino