Cerca in YouTube:

Loading...

domenica 23 aprile 2017

S.love.nia

La Slovenia è uno dei paesi più piccoli d’Europa, con quasi il 60% del territorio ricoperto da foreste incontaminate ma uno dei più ricchi di biodiversità del mondo. Recentemente ha vinto un ambito premio assegnato da National Geographic alle destinazioni che incoraggiano il turismo eco-sostenibile. La sua capitale, Lubiana, è stata insignita del titolo di Capitale verde Europea 2016. In cima ai 99 scalini che s’innalzano dalla riva del lago sull’unica isola del territorio sloveno, si erge la famosa chiesetta della campana dei desideri. I viaggiatori, suonando tre rintocchi, possono esprimere un desiderio alla misericordiosa signora del lago, protagonista di un celebre leggenda. Oltre ai tanti fiumi, tra cui l’Isonzo, fiume color smeraldo, e alle acque sotterranee, alcune navigabili attraverso le grotte carsiche, vi sono
numerose sorgenti termali e minerali. Sono più di 20 le stazioni termali, 14 delle quali appartenenti all’ Associazione dei centri termali e di cura naturali sloveni. A Zalec, a nord-est di Lubiana, nella valle della Bassa Savinja, conosciuta anche come “la valle dell’oro verde” per via delle piantagioni di luppolo, è stata inaugurata la Pivska Fontana, la prima fontana pubblica di birra in Europa con ben 5 rubinetti, attivabile con un apposito boccale dotato di microchip. La tradizione vinicola nel nord-est della Slovenia è contraddistinta da eccellenti vini bianchi di fama mondiale. Nel centro di Maribor, la seconda città slovena, cresce la vite più longeva al mondo, risalente a più di 400 anni fa. Si tratta dell’unica pianta che vanta un museo proprio, la Casa della Vecchia Vite, e diverse manifestazioni in suo onore. La World Best Female Chef 2017 è proprio slovena: Ana Ros , del Hisa Franko di Kobarid, a Caporetto, è stata premiata come migliore al mondo dalla classifica 50 Best 
Restaurants di Londra, il magazine che ogni anno stila la classifica dei migliori ristoranti del mondo. Altra particolarità è che nelle cavità carsiche slovene vivono oltre 150 specie di animali, tra cui il Proteo, simile ad un piccolo drago, l’unico vertebrato europeo che vive esclusivamente nel mondo sotterraneo, si ritiene anche fino a 100 anni. Le Grotte di Postumia, grotte turistiche più visitate in Europa, ospitano un vivaio in cui poter ammirare questa creatura misteriosa, specie rara in via di estinzione. Le Grotte di San Canziano si distinguono fra le oltre settemila grotte della Slovenia per la grandezza delle sale e della gola sotterranea e per la presenza del fiume Reka, con cascate e rapide che rimbombano. Esse sono state il primo sito sloveno incluso nella lista del patrimonio mondiale dell’Unesco. A
Lipica, sul Carso sloveno, a due passi da Trieste, vi è il regno delle razze equine più pregiate al mondo. Si tratta della più antica scuderia europea, con una storia di oltre 400 anni legata a quella della corte asburgica. Come se non bastasse, la città di Sevnica, a est di Lubiana, ha dato i natali a Melania Trump, tanto che la firt lady americana può ormai vantare tutta una serie di prodotti in suo onore: dal miele al vino rosso in edizione limitata, dal cioccolato agli insaccati, dalle creme alle pantofole modello “White House”. Appuntamento in Slovenia per gustare la sua autentica essenza.
                                                                                                                   
                                                      Giuseppina Serafino